IL GLORIOSO CAMPO DA GIOCO

Gleneagles, campo da golf

 

Uno dei più grandi giocatori della storia del golf professionale, Lee Trevino, ha detto di Gleneagles: “Se il paradiso è bello come questo, spero che abbia qualche tee libero.”

Gleneagles, campo da golf

Quando il Gleneagles Hotel è stato inaugurato nel 1924, questa magnifica tenuta di campagna nel cuore della Scozia è stata descritta come una ‘Riviera negli Highlands’.

Oggi, Gleneagles non è solo uno dei luoghi più prestigiosi al mondo dove giocare a golf, con tre campi – King, Queen e PGA Centenary – ma è anche è un terreno di gioco famoso e da scoprire a tutte le età. Le attrazioni includono l'hotel di lusso a cinque stelle, un premiato centro benessere e l'unico ristorante in Scozia che ha due stelle Michelin.

Estesa su 850 acri, con una splendida vista sulle colline di Ochil, la proprietà di Perthshire è stata eletta Best Golf Resort nel mondo per il sesto anno consecutivo nel 2017 dai lettori di Ultratravel, la rivista di viaggi di lusso del Telegraph. La proprietà è stata inoltre nominata migliore hotel/resort della Scozia nel Today's Golfer Travel Awards 2017, mantenendo questo titolo per il quarto anno consecutivo.

Gleneagles, logo

PAESAGGIO IDILLIACO DA GOLF

I campi da golf Gleneagles, sebbene non in riva al mare, assomigliano ai vecchi campi di golf in Scozia in quanto sono costruiti su sabbia e ghiaia, depositate quando l'ultimo strato di ghiaccio si sciolse circa 15.000 anni fa, lasciando lunghe creste, cime arrotondate e cave chiuse. James Braid, uno dei grandi nomi del golf, ha trasformato questo paesaggio magnifico nei Course King e Queen, creando un paesaggio idilliaco.

ll campo PGA Centenary progettato da Jack Nicklaus, che lo definì notoriamente "il più bel terreno al mondo su cui abbia mai lavorato", è stata la sede che ha ospitato la Ryder Cup 2014. Inoltre ospiterà la prima gara mondiale congiunta tra uomini e donne, il Campionato Europeo di Golf a squadre, nel 2018, seguito dal più grande evento nel golf femminile, la Solheim Cup, nel 2019.

Con quasi 1000 persone occupate in tutta la tenuta, la formazione e lo sviluppo sono fondamentali per assicurare che tutto il personale avverta la responsabilità di portare avanti l'eredità Gleneagles. Ciò si traduce in un nuovo programma di borse di studio nella cura del green, che offre a nove fortunati l'opportunità di diventare greenkeeper completamente qualificati e garantisce che le conoscenze dei greenkeeper senior vengano tramandate alla generazione successiva.

Gleneagles, greenkeeper, ritratto

SOGNI E OPPORTUNITÀ

Manager della proprietà e dei campi da golf, Scott Fenwick è il più anziano membro del personale di Gleneagles. Iniziò a lavorare nel luglio del 1980, sedicenne, come apprendista greenkeeper. Scott, i cui primi compiti in quei giorni furono rastrellare i bunker e imparare a gestire i tosaerba, è ora a capo della squadra di Gleneagles, composta da 57 persone, che si occupa del green e del giardinaggio.

“Sognavo di diventare un golfista professionista, ma questo desiderio non si sarebbe mai avverato e ho capito che una carriera come greenkeeper sarebbe stato modo fantastico per essere ancora parte di questo sport”, ha affermato. “Nel corso degli anni, fare il greenkeeper mi ha dato la possibilità di viaggiare in tutto il mondo, perché è una professione che offre tante diverse opportunità.”

“La cura del green non consiste solo nel taglio dell'erba, si tratta di una scienza complessa e una forma d'arte impegnativa. La presentazione di campi da golf regolamentari richiede grande competenza, conoscenza e un'attenzione particolare per i dettagli, per creare condizioni di sicurezza e solidità che il golfista moderno si aspetta. È un lavoro duro, ma anche gratificante perche si è parte di una grande squadra che prepara campi che ottengono riconoscimenti a livello mondiale.”

La cura del verde non significa solo tagliare l'erba: si tratta di una scienza complessa e di un'arte impegnativa.

SCOTT FENWICK,
GLENEAGLES GOLF COURSES AND ESTATE MANAGER

“Gleneagles è orgogliosa della sua posizione di leadership nel golf ed è sempre alla ricerca di novità, best practice e servizio clienti di prim'ordine, per offrire ai nostri ospiti e ai nostri membri un'esperienza straordinaria, che non è seconda a nessuno.”

TECNOLOGIA ALL'AVANGUARDIA

“Un punto fondamentale è trovare il giusto equilibrio tra i tradizionali metodi di cura del green, utilizzando le conoscenze e le esperienze che abbiamo maturato negli anni e sviluppando i modi più efficienti di lavorare utilizzando una tecnologia affidabile e all'avanguardia.”

“L'adozione di tosaerba elettrici ibridi, sistemi di navigazione satellitare e sistemi telematici di gestione del parco macchine dedicati alla cura del prato, come quelli forniti da John Deere attraverso la propria rete di distribuzione, ci consente di guardare avanti per mantenere Gleneagles all'avanguardia nel golf europeo e mondiale.”

Gleneagles, campo da golf

 

Storie correlate