HarvestLab 3000Agricoltura di precisione

  • Spettroscopia nel vicino infrarosso (NIR) per analizzare vari componenti in prodotti freschi o insilati (un sensore, più applicazioni)
  • Consente la regolazione di una lunghezza di taglio automatizzata in base al contenuto di sostanza secca
  • Utilizzo come unità di laboratorio presso una struttura di stoccaggio o un ufficio per consentire una precisa distribuzione della razione e garantire buone condizioni di salute del bestiame.
Stampa
PLACEHOLDER ALT TEXT

HarvestLab 3000 – Foraggera semovente

L’umidità del raccolto può variare fino a oltre il 20% in un singolo campo e richiedere una diversa lunghezza di taglio, per garantire una compattazione ideale dell'insilato senza spazi chiusi per l’ossigeno. Abbinato a una foraggera semovente John Deere, l’HarvestLab 3000 consente la regolazione di una lunghezza di taglio automatizzata in base al contenuto di materia secca.
Oltre alla materia secca, è possibile ottenere anche letture in tempo reale e molto precise di proteine grezze, amido, fibre alimentari, fibre detergenti naturali, fibre di acido detergente, zucchero e cenere grezza.

PLACEHOLDER ALT TEXT

HarvestLab 3000 – Spandiliquame

La funzionalità di rilevamento del concime John Deere Manure Sensing offre il vantaggio esclusivo nel settore di poter applicare con precisione N, P e K in base a un target nutritivo e un tasso limite in kg/ha e persino di utilizzare mappe di prescrizione specifiche a seconda del sito.
John Deere Manure Sensing è in grado di analizzare i componenti non solo durante il riempimento, ma anche durante l’applicazione nel secondo prima che le sostanze nutritive raggiungano il suolo. Un vantaggio inestimabile rispetto ad altri sistemi, se prendiamo in considerazione le variazioni e l’assestamento delle sostanze nutritive naturali durante il trasporto, compensandoli con la velocità automatica in tempo reale e/o le regolazioni della velocità di flusso. Inoltre, i dati di John Deere Manure Sensing possono essere inviati in modalità wireless all’Operations Center John Deere, dove verranno successivamente elaborati.

PLACEHOLDER ALT TEXT

HarvestLab 3000 – Laboratorio mobile

L’HarvestLab 3000 può essere utilizzato anche come unità di laboratorio presso una struttura di stoccaggio o un ufficio, con servizi di qualità per tutto l’anno. Il collegamento alla presa di alimentazione di un veicolo vi consentirà una completa mobilità, offrendovi informazioni immediate ovunque siate. I risultati in tempo reale vi aiuteranno a garantire una gestione corretta all’aperto, una precisa distribuzione del cibo e buone condizioni di salute del bestiame. Quindi, potrete risparmiare su integratori inutili, raggiungendo al contempo rendimenti più elevati nella produzione di carne bovina, latticini e biogas e ottenendo infine una maggiore redditività commerciale.