I leader del passato

Ritratto di Charles Deere

Charles Deere

Direttore generale

1886-1907

Per Charles Deere, il secondo figlio di John Deere, la dirigenza dell'azienda fondata dal padre non era prevista. L'erede, infatti, avrebbe dovuto essere suo fratello più grande Francis Albert che, per questo motivo, era stato mandato a studiare contabilità. Tuttavia, quando Francis Albert muore improvvisamente nel 1848 all'età di 18 anni, Charles è destinato a prendere in mano le redini dell'azienda di famiglia.

Nel 1854, fresco del diploma del Bell's Commercial College di Chicago, e a soli 16 anni, Charles entra nell'azienda paterna come contabile. Si dimostra subito molto sveglio nell'apprendere i segreti del mondo degli affari, una vera e propria trasformazione per un giovane che fino ad allora era stato a malapena uno studente mediocre.

Charles diventa rapidamente un esperto del ramo marketing dell'impresa. Come dirigente delle vendite, con l'incarico di sovrintendere a venditori e concessionari, è spesso in viaggio per far conoscere gli aratri ai potenziali clienti di nuove aree geografiche. Gli piace effettuare personalmente le dimostrazioni delle attrezzature, legando i cavalli agli aratri e scavando solchi nel terreno.

I primi anni in azienda sono molto positivi per Charles. Poi, nel 1857, il clima finanziario negli Stati Uniti cambia. Il "Panico del 1857" si rivela la rovina di molti uomini d'affari. John Deere rischia di essere uno di questi, per via dei problemi di liquidità e dei cospicui conti da pagare per le materie prime.

Per questo, ma principalmente per lo spiccato senso degli affari dimostrato dal figlio, la gestione dell'azienda viene trasferita al ventunenne Charles. Anche se il padre resterà direttore generale fino alla sua morte, avvenuta nel 1886, è Charles che la dirigerà per i successivi 46 anni.

Nel 1869, desideroso di espandere l'azienda, Charles fonda la sua prima filiale, apripista delle attuali succursali di vendita, a Kansas City. Entro il 1889 si aggiungono altre quattro filiali, a St. Louis, Minneapolis, Council Bluffs/Omaha e San Francisco.

Le filiali sono la fonte delle preziose informazioni raccolte sul campo che influenzeranno lo sviluppo dei nuovi prodotti. Alla fine, quando Charles Deere muore nel 1907, l'azienda produce oltre 300 modelli di aratri (incluso il famoso Gilpin Sulky Plow), circa 164 coltivatori, una serie di seminatrici di mais e cotone e altri attrezzi.

L'eredità lasciata da Charles Deere è la trasformazione di un'azienda che da impresa regionale che produce aratri diventa una delle più grandi società manifatturiere del paese.

Deere & Company (NYSE: DE) è la società leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi avanzati rivolti al settore agricolo e movimento terra. Da sempre il suo impegno è rivolto verso tutti coloro che hanno un forte legame con la terra e che contribuiscono con il loro lavoro a soddisfare la crescente domanda mondiale di cibo, carburanti, abitazioni ed infrastrutture: agricoltori, allevatori, proprietari terrieri e imprenditori edili. Dal 1837 John Deere sviluppa e distribuisce prodotti innovativi della migliore qualità, basati su una tradizione di integrità. Per maggiori informazioni, consultare la pagina John Deere sul sito internet www.JohnDeere.com.