IERI E OGGI

Il ritmo della vita in alpeggio non è cambiato nel corso dei secoli. In primavera, appena la neve si scioglie, gli animali salgono in quota, mentre all’inizio di ottobre ritornano a valle per l’inverno. In passato, però, non c’erano né sentieri né strade. Tutto veniva trasportato a piedi. Lo sterco veniva portato via con ceste, i prati venivano tagliati con una falce mentre il fieno veniva legato in balle e portato nella stalla.
QUANDO LA SITUAZIONE SI FA DIFFICILE, UN ROBUSTO GATOR a 4 RUOTE MOTRICI VI DÀ CON AFFIDABILITÀ LA TRAZIONE E IL CONTROLLO NECESSARI PER ANDARE AVANTI E CONTINUARE IL LAVORO.

LA TRADIZIONE SI MODERNIZZA

Oggi, attrezzature moderne come il Gator di John Deere aiutano a rimuovere il letame e a trasportare il fieno. Inoltre, esse eliminano lo sforzo di costruire le recinzioni dei pascoli in primavera e consentono di dare da mangiare più facilmente agli animali in inverno. Caratteristiche come le 4 ruote motrici e il portellone posteriore in stile pickup, che può essere ribaltato a 90° o completamente a 150°, assicurano comfort e praticità.
OGNI GIORNO LA CURA DEGLI ANIMALI È MOLTO PIÙ SICURA SE SI SA DI POTERSI MUOVERE FACENDO AFFIDAMENTO SUL FATTO DI AVERE QUATTRO RUOTE MOTRICI A RICHIESTA QUANDO CE N’È BISOGNO.
LA SERIE GATOR DI JOHN DEERE

LA SERIE GATOR DI JOHN DEERE

SCOPRI LA GAMMA