Comunicati Stampa   09 Gennaio 2018

Giornate Clienti 2017: John Deere celebra con agricoltori e contoterzisti un’annata da record

John Deere chiude in bellezza un 2017 connotato da una delle migliori performance commerciali della sua storia con un evento d’eccezione. Lo stabilimento di Zweibrücken in Germania, centro di eccellenza per lo sviluppo e la produzione di mietitrebbie e trince John Deere, ha infatti ospitato il 14 e 15 dicembre scorsi le Giornate Clienti Macchine da Raccolta, organizzate da John Deere Italiana e John Deere Financial in collaborazione con la rete dei concessionari John Deere Italia.

In questa intensa due giorni agricoltori e contoterzisti, accompagnati dallo staff nazionale John Deere e dai responsabili delle linee di produzione, hanno avuto modo di conoscere da vicino l’intera gamma d’offerta del marchio del Cervo dedicata alla raccolta dei prodotti agricoli, toccando con mano le tecnologie applicate nella produzione di mietitrebbie, trince e rotopresse.

Riflettori naturalmente puntati su alcune delle principali gemme della collana John Deere, che per quanto riguarda la linea mietitrebbie ha visto al centro del palcoscenico la nuova Serie S700i, caratterizzata dalle più recenti soluzioni di raccolta automatizzata del costruttore statunitense sviluppate per rendere più facile il lavoro dell'operatore, lasciando alla macchina il compito di provvedere automaticamente alle regolazioni necessarie durante le operazioni di raccolta. Coprotagoniste due modelli di grande impatto come la T560i e la W550i, anch’esse dotate di tecnologie intelligenti, preziose funzionalità e servizi innovativi per lavorare in modo più rapido, comodo ed efficiente e con prestazioni sempre al top in qualsiasi condizione di utilizzo. Ben rappresentata anche la gamma d’offerta del segmento trince, grazie all’ammiraglia 8800i affiancata dalla nuova piattaforma di taglio 490+ a 12 file a tamburi grandi; a completare la panoramica, la gamma completa di rompigranella per il processamento del trinciato di mais, e le nuove serie di rotopresse a camera variabile  G, M, R e presse quadre giganti capeggiate dalla top di gamma L1534.

Coerentemente con una strategia di sviluppo che vede oggi John Deere leader assoluto nel settore dell’agricoltura di precisione, nel corso delle due giornate particolare enfasi è stata posta sulle soluzioni John Deere AMS e Farmsight, basate sulle avanzate tecnologie di connettività messe a punto dall’azienda. Attraverso spiegazioni dettagliate e dimostrazioni dal vivo gli specialisti di prodotto John Deere hanno evidenziato i numerosi valori aggiunti forniti ai processi operativi e decisionali delle aziende agricole dai sistemi di connettività basati su JD Link per l’agricoltura di precisione, supportati da una costante assistenza tecnica proattiva. Gli agricoltori e i contoterzisti presenti hanno potuto toccare con mano tutti i contenuti tecnologici di tali soluzioni, che grazie alla disponibilità di supporti come le mappature live stampabili direttamente in cabina, la possibilità di  valutare in remoto le performance della propria flotta e di adottare tutte le eventuali azioni correttive necessarie alla loro ottimizzazione, rappresentano oggi un concreto strumento per aumentare la profittabilità delle attività quotidiane, creare un rapporto integro e di fiducia con i propri clienti attraverso una più affidabile e corretta tracciatura del lavoro svolto. Il tutto supportato dall’ampio ventaglio di servizi offerti da John Deere ai propri clienti, fra cui naturalmente un pacchetto completo di soluzioni finanziarie per ogni esigenza e profilo di utilizzatore.